BLOG

il foliage autunnale in italia, articolo di marina mongillo , disegno di rosa lavorgna

Dove ammirare il foliage in Italia? 5 luoghi da esplorare

Pensando a una stagione preferita per viaggiare molti escludono l’autunno. Potrebbe sembrare una stagione poco interessante per viaggiare, ma in realtà alcune aree del pianeta sono al loro massimo splendore proprio in questo periodo dell’anno. Un fenomeno che accade tra ottobre e novembre, che lascia indifferenti molte persone, ma che per molte altre rappresenta un’occasione unica per ammirare paesaggi e natura. Per artisti in cerca di ispirazione è terreno fertile, perchè nei colori dell’autunno possono trovare il proprio luogo ideale. La domanda che ci poniamo oggi noi di Bella Storia è: “dove ammirare il foliage in Italia?

Conosci il foliage tour?

Prima di rispondere alla domanda precedente ed elencarvi i 5 luoghi da esplorare in autunno, abbiamo per voi una nuova domanda: “Conoscete il Foliage tour?” Le richieste da parte dei turisti per i cosiddetti “foliage tour” sono in costante aumento di anno in anno e prevedono itinerari studiati proprio per apprezzare i colori degli alberi e delle foglie in autunno, quando questo fenomeno naturale è al suo picco massimo. Esistono varie aree del mondo, immaginate il Vermont, dove tale fenomeno è talmente intenso da cambiare completamente il colore di intere catene montuose, regalando panorami mozzafiato ai turisti che arrivano da tutti gli angoli del globo.

5 luoghi da esplorare in Italia per ammirare un bellissimo foliage autunnale

La nostra bellissima penisola non ha nulla da invidiare al bellissimo Vermont. Infatti, ci sono luoghi dove ammirare il foliage autunnale. Noi ne abbiamo ricercati alcuni! Ecco l’elenco per voi.

  • Le foreste Casentinesi
  • Il Parco Nazione del Gran Paradiso
  • Il Bosco del Cansiglio
  • La Valle dei Mocheni
  • Il Parco Nazione del Monte Beigua

Adesso ve le spieghiamo nel dettaglio!

1 Le foreste Casentinesi

Le Foreste Casentinesi , vicino ad Arezzo, dove potete trovare faggi, carpini e querce dipinte di giallo e rosso. L’Ente Parco promuove le escursioni organizzate dalle guide. A pochi passi è possibile visitare il Lago di Ponte, Cascata dell’Acquacheta e tanti paesini suggestivi.

2 Il Parco Nazionale del Gran Paradiso

Situato in Valle D’Aosta, qui la natura vi regalerà panorami incredibili. In autunno, sembra di trovarsi in un micromondo a parte di foglie colorate e bellezza. Il parco nazionale, il primo istituito in Italia, è ricco di sentieri che i fotografi della natura amano percorrere. Sul versante piemontese, da raggiungere c’è il Vallone del Roc con i boschi di faggio, mentre dal lato valdostano è meraviglioso il bosco monumentale di Artalle, con i suoi larici secolari.

3 Il Bosco del Cansiglio

BOSCO DEL CANSIGLIO

Siamo nell’altopiano delle prealpi Carniche, in Veneto. L’esperienza del Pian del Cansiglio inizia già percorrendo la strada che sale dal lago di Santa Croce. Superate Tambre e le sue frazioni, infatti, gli alberi gradualmente si caricano di colori. All’improvviso, oltrepassata da poco la località Pian Osteria (nomen omen, bada bene), si apre il “Pian” vero e proprio: la morbida distesa di prati dove le mucche a fine settembre pascolano ancora.

4 La Valle dei Mocheni

La Valle dei Mocheni chiamata anche Valle Incantata, si trova in Trentino, a pochi km di distanza da Trento. Una bellissima Valle una valle posizionata tra la Valsugana e Baselga diPinè. Qui potrete ammirare gli alberi vestiti in autunno specchiarsi nel lago di Levico.

5 Il Parco Nazionale del Monte Beigua

Il Parco Nazionale del Monte Beigua situato in Liguria, che offre gratuitamente tante escursioni ed attività finanziate dalla Regione e dal Ministero dell’ambiente. Un’area naturale protetta della Liguria in un territorio che si estende tra la città metropolitana di Genova e la provincia di Savona e comprende il monte Beigua  Qui potrete fare trekking fotografico tra funghi e foliage.

Addentrarsi nella Foresta della Deiva a Sassello o nella faggete sottimatali del Beigua, percorrere la strada megalitica che parte da Alpicella (Varazze) attraversando un bosco meraviglioso, salire verso Forte Geremia da Masone o al Bric del Dente da Campo Ligure: questi sono solo alcuni dei percorsi che vi permetteranno di ammirare i contrasti di colore autunnali, le macchie di colore che si stagliano contro il blu del cielo o i profili delle montagne.

La bellezza non va trascurata

Siete mai stati in uno di questi boschi? Ne conoscete altri altrettanto spettacolari? Noi speriamo di avervi affascinato con tutti questi foliage autunnali meravigliosi. Con tanta bellezza però, non dobbiamo scherzare. Le cose belle vanno conservate e mai trascurate. L’attuale emergenza climatica rischia di arrecare danno anche alle bellissime distese di colori, affievolendo i celeberrimi giallo, arancio e rosso del foliage. Un danno morale di inestimabile valore per l’umanità intera. La spiegazione è piuttosto semplice: le temperature più calde, associate alla crescente consistenza delle piogge, finiscono per allungare la stagione del “verde”, ritardando il momento del cosiddetto picco del foliage, mentre sul fronte opposto le ondate di calore e le tempeste sempre più numerose e violente spogliano molti alberi anche prima dell’arrivo dell’autunno astronomico. La bellezza non va trascurata e oggi, non dobbiamo dimenticare, neppure per un momento, di trattare con gentilezza la nostra amata madre Terra.

Articolo di Marina Mongillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stay in Touch.

Sii Creativo...

Sii Originale...

Sii Innovativo...