BLOG

Cari lettori di Bella Storia, ecco un nuovo capitolo della nostra sezione Life – Ricette per la preparazione di un gustoso risotto alla zucca. Il Risotto alla Zucca è una ricetta semplice e veloce per un ottimo primo piatto autunnale che celebra la bontà delicata della zucca. Ringraziamento speciale va a Maria Virginia Sgueglia per aver condiviso con noi questa ricetta bella e buona!

INGREDIENTI

  •  1 zucca intera
  • Riso 500 gr
  • 1 cipolla intera
  • 3 patate
  • Sedano
  • 2 carote
  • Burro 50 gr
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b

Procedimento

  • Preparare un brodo vegetale leggero, che verrà utilizzato per portare il riso a cottura. Mettere a bollire due patate, 2 carote, 1 cipolla intera e il sedano, aggiungendo il sale (q.b.). Far cuocere il tutto per circa 1 ora.
  • Mentre il brodo vegetale è in cottura aprire la zucca, ripulirla togliendo i semi e mettendo da parte la polpa.
    Consiglio: tagliare in modo orizzontale il cappello della zucca, svuotando il suo interno in modo tale da utilizzarlo come recipiente per servire il risotto.
  • Tagliare a tocchetti 1 patata e la polpa della zucca.
  • Far soffriggere i tocchetti di patate e di zucca in un filo di olio extravergine di oliva e aggiungere poco a poco, con un mestolo, il brodo vegetale precedentemente preparato.
  • Aggiungere 500 gr di risotto nel tegame e mescolare bene per amalgamare i sapori ed impedire che il riso si attacchi.
  • Appena il risotto comincia ad asciugarsi, aggiungere un mestolo di brodo ben caldo e continuare a mescolare fino a che il risotto non risulterà ben asciutto. Il tempo di cottura è di circa 15-20 minuti a seconda del riso utilizzato.
  • Verso fine cottura regolate di pepe e di sale. Infine, a fuoco spento, mantecate con il burro.

  • Versare il risotto nella zucca precedentemente pulita e servire!

ABBINA IL VINO GIUSTO…

Eccoci qui, con il nostro appuntamento mensile!

Oggi facciamo un viaggio nell’estremo sud della nostra bellissima Penisola fino a raggiungere la calda e accogliente Sicilia, terra di grandi emozioni, grandi tradizioni, e soprattutto grandi vini!
La Sicilia grazie al suo clima ed al suo sottosuolo ci regala grandi vini con bouquet particolarmente spiccati.
Non è difficile riconoscere un vino siciliano infatti, basta avvicinare il naso al bicchiere e scoprire un naso intenso, caldo, spiccato e molto avvolgente.
Il vino che vi propongo oggi è Kebrilla Grillo di Cantin Fina.
La Cantina Fina è un’azienda a conduzione familiare che si trova proprio a  Marsala, l’obiettivo della cantina è quello di valorizzare i vitigni autoctoni siciliani, lavorandoli con estrema attenzione e dedizione.
Il vitigno Grillo è uno tra i più antichi della Sicilia. È forse quello che meglio ne richiama i profumi e la ricchezza di sensazioni. Assaggiarlo è come “fare un salto” in regione.

                                                                                              Antonella Porto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stay in Touch.

Sii Creativo...

Sii Originale...

Sii Innovativo...